Benvenuto in ORINGONE inizia a scorrere

Designazione di un O-Ring, qualche nozione tecnica.

27 Giugno 2020
Tecnica
Temperature di Impiego degli O-rings Oringone

L’O-Ring viene designato specificando il diametro interno (d1) e il diametro della sezione/corda (d2).

Cerchiamo di capire meglio insieme come noi in ORINGONE prendiamo in gestione le vostre richieste partendo appunto dalla Designazione e misure tecniche per la produzione del vostro Oring Personalizzato.

 

Cosa vuol dire Designare un O-Ring?

La designazione, o definizione, di un O-Ring consiste nell’individuarne ed esprimerne le due dimensioni fondamentali: diametro interno e sezione di corda (o spessore).

Nell’uso pratico, con O-Rings di grandi dimensioni, viene anche utilizzato lo sviluppo del diametro specificando la lunghezza della circonferenza.

È molto importante considerare nel calcolo la dimensione del diametro corda d2, specialmente con diametri della sezione medio-grossi.

Nel disegno sono evidenziati i vari diametri con le rispettive circonferenze (o sviluppi ottenibili) dell’O-ring:

  • Diametro interno d1: circonferenza (o sviluppo) interna L1
  • Diametro medio dM: circonferenza (o sviluppo) media LM
  • Diametro esterno dE: circonferenza (o sviluppo) esterna LE

Le dimensioni dei tre diametri sono differenti e, di conseguenza, sono differenti anche le dimensioni degli sviluppi. È importante perciò considerare queste differenze e utilizzare i valori corretti nel calcolo del diametro o dello sviluppo.

 

Matematica base applicata agli Oring.

 

Come si calcola il diametro medio di un O-Ring?

Il calcolo da eseguire per calcolare il diametro medio (dM) è: Sviluppo LM / π (Pi greco). In questo modo si ottiene il valore del diametro medio dell’O-ring.

Come si calcola il diametro interno di un O-Ring?

Per ottenere il diametro interno sarà sufficiente sottrarre al valore ottenuto il diametro della corda (d2):

Diametro interno d1 = (sviluppo LM / π) – diametro corda d2

Come si calcola lo sviluppo del diametro medio di un O-ring?

Al contrario per ottenere il valore dello sviluppo del diametro medio (LM) la formula sarà:

Sviluppo LM = (diametro interno d1 + diametro corda d2) x π

 

Strumenti per la verifica e il controllo qualità di un O-ring.

Il diametro interno d1 può essere misurato con strumenti differenti:

  • calibri conici graduati per dimensioni fino a 500 mm circa
  • diametrometri (o cerchiometri) per dimensioni fino a 8.000 mm circa
  • macchine con strumenti di visione ottica per dimensioni fino a 1.400 mm circa.

La nostra azienda utilizza strumenti di misura dotati di ottiche ad alta risoluzione per la misurazione del diametro interno, esterno e della sezione.

L’innovativa tecnologia di questi strumenti permette la misurazione di diametri fino a 6.000 mm e sezioni fino a 20,00 mm annullando l’effetto di stiramento e/o schiacciamento della sezione che potrebbe causare distorsioni nel rilevamento delle dimensioni.

Il diametro della corda d2 può essere misurato (assialmente e radialmente) con strumenti differenti:

  • spessimetri digitali (con carico calibrato)
  • proiettori di profili
  • macchine con strumenti di visione ottica

 

+ PLUS +

Nel calcolo dello sviluppo (da diametro) o del diametro (da sviluppo) è molto importante tenere in considerazione i differenti sviluppi (interno, medio, esterno) perché potreste ritrovarvi misurazioni errate (soprattutto con sezioni di corda di grosso diametro).

Ricordatevi che lo sviluppo di una corda distesa è quello medio e quando create l’O-ring la parte interna si comprime riducendo la misure del diametro mentre la parte esterna si tende aumentando il diametro.

 

Nonostante quindi sia molto semplice calcolare il diametro interno di un O-Ring, sia esso standard o di grandi dimensioni, potete sempre affidarvi allo strumento di calcolo automatico che trovate a questa pagina, nella sezione Self Service di www.oringone.it

E non dimenticatevi delle tolleranze!

Torna al blog